Il CECAM ospita il nuovo saggio di Raffaele Pinto

0
141

Evento culturale di spessore per il CECAM di Marconia: l’associazione culturale, infatti, è lieta di ospitare la presentazione del libro dello storico Raffaele Pinto “La Gente di Mulberry Street”, saggio letterario che focalizza l’attenzione sul tema dell’emigrazione meridionale, piaga del Novecento che ha coinvolto migliaia di famiglie del Sud; in particolare lo storico si sofferma su alcune storie di meridionali emigrati negli Stati Uniti, soli in un mondo sconosciuto, con l’unica speranza di migliorare una condizione di vita che in Italia era troppo difficile. Tutt’oggi, purtroppo, molti elementi che favorirono l’emigrazione sono rimasti immutati nelle terre del Sud, visto l’elevato tasso di abbandono da parte dei giovani meridionali che, spesso, sono costretti a lasciare la loro terra per cercare fortuna altrove. Legame molto intenso quello tra l’associazione culturale di Marconia e Raffaele Pinto visto che lo storico di Scanzano Jonico fu insignito del “Premio Piepoli” nella seconda edizione, riconoscimento che ogni anno il CECAM conferisce ai personaggi locali distintisi nelle loro attività. Dopo i saluti del Presidente dell’associazione pisticcese Giovanni Di Lena, spazio agli interventi di Grazia Giannace e Domenico Miolla che sapranno presentare al pubblico idee e spiegazioni circa l’amara realtà dell’emigrazione. Presente, oltre all’autore del saggio, anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Pisticci Francesco D’Onofrio. L’incontro è fissato per il prossimo 8 novembre alle ore 19 presso la sede del CECAM nella centralissima Piazza Elettra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here