Investimenti e formazione: ecco i corsi più gettonati tra gli aspiranti trader

0
3041

Chi ama fare trading sa che per fare investimenti oculati bisogna studiare. Ma occorre farlo nella maniera corretta, ricercando corsi che possano dare informazioni pratiche e mettere in condizione di iniziare a operare nei mercati in tempi relativamente brevi: ed è per questo che sono sempre più diffusi i corsi proposti dalle stesse piattaforme di trading, che si propongono proprio di formare i trader di domani con materiale propedeutico alla pratica. La stragrande maggioranza di questo materiale formativo, poi, ha un altro grande vantaggio: è gratuito.

I migliori corsi di trading online

Tra i corsi dedicati al trading online è bene menzionare quello offerto da LiquidityX, un broker che cerca, senza tecnicismi inutili, di partire dai concetti base per poi affrontare in modo più dettagliato determinati argomenti, così da offrire un percorso completo e intuitivo. La piattaforma mette anche a disposizione dei trader, e sempre gratuitamente, anche i cosiddetti segnali di trading, ovvero suggerimenti preziosi per orientarsi sui vari mercati, derivanti da analisi tecniche stilate da esperti.

La Capex Academy è un altro nome molto noto sia in Italia che in Europa ed è il percorso didattico proposto dal broker omonimo. Il corso è supportato anche da un esperto che segue telefonicamente gli aspiranti trader. E non si può non citare e-Toro, uno dei broker più noti di sempre, che offre corsi sia in pratici documenti pdf che attraverso dei video dedicati, senza dimenticare persino webinar per completare la proposta didattica.

Anche Capex è molto valido, perché si avvale oltretutto delle migliori e più selezionate opinioni di blogger esperti nel settore, di analisi stilate e spiegate da tecnici e di suggerimenti concernenti le azioni migliori su cui volgere l’attenzione. Il corso segue quindi la pratica in modo naturale ed esaustivo.

Infine, va citato anche XTB, un broker che basa i suoi corsi sulla suddivisione per livelli di difficoltà, da scegliere in autonomia a seconda di ciò che si desidera imparare.

Tutte queste piattaforme sono caratterizzate da un unico denominatore comune che è fondamentale quando si vuole fare trading online in sicurezza, senza sgradite sorprese: la certificazione ufficiale che proviene da organi competenti quali Cysec e Consob, che oltretutto ha sede in Italia.

Libri e strategie per fare trading

Ovviamente, chi ama leggere e desidera integrare il corso online con uno o più buoni libri, può anche acquistarne di ottimi: come ad esempio “Analisi tecnica dei mercati finanziari di John J. Murphy, che spiega in maniera piuttosto esaustiva le analisi tecniche che vanno fatte per investire minimizzando i rischi; oppure uno dei migliori libri di Giacomo Probo, dedicato al Forex e quindi allo scambio di valute, “Trading operativo sul Forex”; o, ancora, “Trading meccanico: Strategie e tecniche non convenzionali su Azioni, Opzioni, Future, Forex” di Luca Giusti, che si sofferma su tutti i principali temi che riguardano il trading, inclusa la gestione del rischio.

Ci sono corsi e libri che si soffermano in particolar mondo sulle criptovalute e sono quindi utili al trader che voglia specializzarsi in particolar modo su Bitcoin e Altcoin, altri che toccano un po’ tutti gli aspetti del trading e danno quindi un’infarinatura generale. In ogni caso, i broker citati consentono senza alcuna spesa e senza impegno di usufruire dei loro corsi, magari passando poi alla pratica con un conto demo, dove si spendono solo soldi virtuali. L’aspirante trader, dunque, può allenarsi per imprimere meglio nella mente quanto imparato ma a zero rischi. Non solo, può rendersi conto se la piattaforma gli è congeniale da tutti i punti di vista e valutare al contempo asset e strategie con i quali si sente più a proprio agio. Deciderà così con cognizione di causa non solo in cosa investire con maggior padronanza, ma anche che studi approfondire.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here