L’ARTIGIANO DIGITALE MATERANO LUCA COLACICCO PROTAGONISTA ALLA MAKER FAIRE DI ROMA

0
2453

Inaugurata questa mattina a Roma la più grande fiera dell’innovazione, denominata Maker Faire 2023. Matera è rappresentata anche dall’artigiano del legno Luca Colacicco, che presenta nello stand denominato Digital Fabrication per il Rinascimento del Made in Italy” le sue creazioni elaborate con strumenti digitali e scolpite a mano per esaltare forme e essenze del legno: un tavolo con piedi-scultura in legno e un piano in cristallo, una poltrona e una sedia disegnate dall’architetto Amleto Picerno, responsabile del centro di artigianato digitale di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno.
Il Centro per l’Artigianato Digitale è un’iniziativa presentata alla Maker Faire Rome 2023 dalla Medaarch in collaborazione con WASP e Lab Mac. Questo spazio di 145 metri quadrati è stato progettato come un salotto aperto al pubblico, con l’obiettivo di dimostrare come l’artigianato italiano stia abbracciando la tecnologia digitale per rivitalizzare il Made in Italy, valorizzare il talento, rigenerare territori e creare un ecosistema di innovazione.
Il progetto mette in primo piano le nuove botteghe artigiane innovative e competitive che operano nei settori di eccellenza del Made in Italy, come la moda, la ceramica, il legno e il vetro. Queste imprese mostrano come la creatività e l’innovazione tecnologica si stiano fondendo per generare innovazioni su larga scala.
Durante la 3 giorni, otto imprese mostreranno dal vivo le loro lavorazioni e le modalità con cui hanno scelto di utilizzare i nuovi strumenti digitali, dimostrando come le soluzioni tecnologiche possono trovare già ora terreno fertile nelle filiere produttive Italiane, contribuendo a creare forti opportunità per la manifattura e i talenti del Made in Italy.
Ci sarà l’opportunità di provare dal vivo le più interessanti applicazioni in realtà virtuale per l’artigianato a cura di Sautech, Medaarch e Enco con il progetto Artista.
Nello stand i visitatori potranno scoprire la storia e nell’arte del maestro Giuseppe Cicalese che realizzerà lavorazioni ceramiche e scultoree attraverso dimostrazioni live tra stampa 3D e realtà virtuale. Incontrerete il talento della designer Marianna Capuano che presenterà lavori in vetro tiffany realizzati con il supporto della digital fabrication.

A Roma si possono ammirare gli oggetti di design in legno del maestro Luca Colacicco realizzati in
fabbricazione digitale e disegnati da Medaarch. Oppure si può assistere alla realizzazione di prodotti moda a cura della designer Giulia Scalera che mixano sapientemente processi di 3D printing e art couture.
L’evento offre anche opportunità di formazione professionale per studenti, start-up, aziende e maker interessati a crescere attraverso l’innovazione digitale e la formazione pratica basata sulla sperimentazione, la ricerca e l’innovazione digitale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here