Con lo spettacolo “Strategie Fatali” il teatro Duni torna ad essere riscaldato

0
151

Con lo spettacolo “Strategie Fatali” andato in scena ieri sera al Duni il teatro materano è ritornato ad essere un contenitore culturale riscaldato. L’organizzatore dello spettacolo  Teatri Uniti di Basilicata è riuscita a superare l’empasse ed a far riattaccare il gas per far funzionare l’impianto di riscaldamento, restituendo al pubblico il comfort per assistere alle rappresentazioni. E nonostante un pubblico non molto numeroso la rappresentazione della compagnia Compagnia MusellaMazzarelli e EmmeA Teatro è stata un successo.

È il Teatro, inteso sia come ambiente fisico che come ultimo possibile luogo di indagine metafisica, il grande tema di Strategie Fatali.
Ecco quindi tre storie che si intrecciano fra loro, sette attori, sedici personaggi, riuniti in un’unica multiforme indagine che – nell’ambientazione comune di un Teatro – mette difronte alcuni dei grandi temi del contemporaneo (il terrore, il porno, i nuovi media) con alcuni temi eterni dell’essere umano (il maligno, l’illusione, il fantasma, ancora il Teatro).

La Compagnia MusellaMazzarelli, con questo nuovo spettacolo, arricchisce ulteriormente il suo gioco teatrale, apre le porte – usando Shakespeare e Baudrillard come chiavi – ad una scrittura che chiama in causa un numero crescente di compagni di scena, ma tiene fede a quella sua caratteristica cifra stilistica che si muove sul confine sottile fra comico e tragico.
Un confine in cui la vita e il teatro si toccano fra loro e – insieme – prendono aria, fuoco, luce.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here