SP Pisticci-Pozzitello – San Basilio, Fuina (Lega): “Seguirò direttamente la messa in sicurezza”.

0
2521

A seguito dell’impegno preso dal Presidente della Regione Vito Bardi per la messa in sicurezza della SP Pisticci San Basilio, il capogruppo in Consiglio Regionale della Lega, Rocco Fuina è intervenuto comunicando la sua intenzione di seguire personalmente e direttamente la vicenda: “Mi dedicherò personalmente alla messa in sicurezza della strada provinciale Pisticci – Pozzitello – San Basilio, in rappresentanza della comunità di Pisticci e per il bene di tutti coloro che la utilizzano. Certo, come sempre, che potrò contare sulla iniziativa dell’Assessore al ramo, Donatella Merra, che anche in questo caso ha dimostrato intraprendenza e determinazione, confermando sin da subito la sua disponibilità a confrontarsi sulla questione, e sulla sensibilità del Presidente Bardi che ha assunto ufficialmente l’impegno all’adeguamento della strada. Purtroppo, anche io, nel lontano 2001, ho subito un grave incidente stradale nel quale ho perso un fraterno amico ed ancora oggi ho, sul mio corpo, cicatrici fisiche e psicologiche indelebili. Vorrei che si evitassero strumentalizzazioni politiche su vicende tragiche che richiedono piuttosto una collaborazione più attiva fra le le diverse istituzioni per risolvere la problematica, soprattutto quando la competenza ricade sul Presidente della Provincia di Matera. Ricordo a me stesso che le strade e le scuole secondarie, sono di sua competenza. Il Presidente della Provincia di Matera, Marrese, riceve il fondi per le strade dalla Regione Basilicata, nello specifico dal Dipartimento dell’Assessore Merra, e dovrebbe investirli secondo oggettive priorità. È il caso che dia conto di come ha speso i 5 milioni di euro fin qui ottenuti dalla Regione per quest’anno e perché non sono stati previsti interventi proprio sulla SP Pisticci-Pozzitello – San Basilio .” Questo ha dichiarato Fuina. “Nelle settimane che verranno lavoreremo per la messa in sicurezza della strada SP Pisticci/San Basilio, che sarà finanziata attraverso la prossima programmazione europea, con l’obiettivo di completarla il prima possibile, per garantire una transitabilità sicura ai cittadini”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here